martedì 30 dicembre 2014

Scie chimiche e tribunali

Sapete che esistono dei personaggi che sostengono il megacomplottone globale delle scie chimiche. Ne ho parlato diverse volte, e la situazione è sempre quella, ovvero trattasi di fesseria.

Purtroppo c'è chi si è trovato diffamato da alcuni 'profeti' delle scie, ed è al momento in causa per cercare di avere giustizia.

Sapete tutti benissimo che le procedure legali italiane sono... farraginose e costose, e l'amico Wasp, che non naviga nell'oro, avrebbe bisogno di un aiuto.

Chi volesse supportare la lotta alle falsità di qualcuno che evito di citare (che tanto nella sua lista di biechi disinformatori ci sono già), legga questo post e faccia la sua donazione...

domenica 28 dicembre 2014

Intervista...

Quando ai primi di Dicembre presentai a Torino 'I mostri delle acque', venni pure intervistato.

Ovviamente, in pieno delirio di onnipotenza, vi propongo la registrazione....

Il CICAP controlla le previsioni degli astrologi per il 2014

L’Italia campione del mondo di calcio, Enrico Letta premier per tutto il 2014, addirittura la terza guerra mondiale a febbraio: a quanto pare, quando veggenti e astrologi interrogano il futuro, questo non sempre risponde...

Come ogni anno il CICAP (Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze) ha raccolto e verificato le previsioni fatte dai più noti astrologi e veggenti italiani sull’anno appena trascorso.

«È dalla sua fondazione nel 1989 che il CICAP compie ogni anno queste verifiche» dice Massimo Polidoro, psicologo e scrittore, segretario del Comitato. «In genere nessuno va davvero a controllare se le previsioni si sono avverate o no, e le capacità di astrologi e veggenti non sono mai messe alla prova. Anzi, dato che sbagliare proprio su tutto è quasi impossibile, basta pubblicizzare opportunamente poche previsioni azzeccate, magari per pura fortuna, per crearsi una reputazione. Con il nostro controllo di fine anno cerchiamo di rimettere le cose nella giusta prospettiva: l’astrologia non serve a predire il futuro.»

Le previsioni sono raccolte nel corso dell’anno da un gruppo di volontari, quest’anno coordinato da Roberto Gianusso; le capacità di veggenti e astrologi continuano a uscire decisamente ridimensionate dal confronto con la realtà.

«Quando gli scienziati hanno provato a verificare la capacità degli astrologi di prevedere il futuro o il carattere delle persone, puntualmente hanno ottenuto risultati negativi.

Anche stavolta, pur non trattandosi in questo caso di un vero e proprio studio scientifico, il verdetto è confermato: nessuna pratica divinatoria è in grado di far meglio di una persona intelligente e informata che prova a fare previsioni ragionevoli.» conclude Stefano Bagnasco, fisico dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e coordinatore del Gruppo di Studio sull’Astrologia del CICAP, che ha raccolto i risultati di alcuni studi scientifici rigorosi sulla pagina web www.cicap.org/astrologia.

«Come sempre, la grandissima maggioranza delle affermazioni degli astrologi non sono vere e proprie previsioni, e quindi sono molto difficilmente verificabili» aggiunge Bagnasco. «Ma anche quando si tratta effettivamente di previsioni, spesso sono così generiche o vaghe da potersi adattare a molte diverse situazioni. A posteriori si può cercare qualcosa che si adatti a frasi come “un evento importante cambierà la prospettiva con cui guardiamo al futuro”: è un po’ come tirare una freccia contro un muro e solo dopo disegnarle il bersaglio intorno».

Politica

Quest’anno gli astrologi si sono sbilanciati più del solito sulla vita politica italiana, complice forse la situazione più fluida derivata dall’uscita di scena di Berlusconi. In generale il parere degli astrologi era favorevole a Enrico Letta e al suo governo: l’astrologo Perfetti aveva previsto che Letta sarebbe restato in sella, «la buona riuscita sarà assicurata»; per Grazia Mirti «Enrico Letta premier potrebbe durare fino all’autunno. Matteo Renzi ... secondo me non riuscirà ad arrivare dove lui desidera». Per il Divino Otelma (che parla sempre al plurale) «il governo correrà notevoli rischi da qui ad aprile, ma non crediamo che possa cadere nel 2014», mentre Maddalena Magliano prevedeva «una crescita più lineare … per il premier Enrico Letta e Pippo Civati».

Renzi in realtà ha sostituito Letta alla guida del governo a febbraio; pur senza specificare la data, l’evento era stato effettivamente previsto dalla veggente bulgara Teodora Stefanova. Che però aveva anche previsto, sbagliando, la fuoriuscita del presidente Napolitano, un nuovo partito per Maroni, un presidente del consiglio donna, l’entrata in politica di Marina Berlusconi (prevista anche dall’astrologa Sirio) e molto altro... Di nuovo il Divino Otelma, per le elezioni amministrative di maggio, indicava un distacco massimo del 5% tra PD e M5S ma il divario è stato del 19.7%, più del triplo; anche la prevista «vittoria clamorosa di Grillo» non è stata tale.

Una previsione di ampio respiro di Caterina Galloni su Blitz quotidiano su Mario Monti: «nel 2013 gode di ottimi appoggi astrali e non è prevista un’uscita di scena o un offuscamento della sua immagine ... ma al contrario continuerà a essere al centro della scena con un ruolo di tutto rispetto. In attesa, nel 2014, della Presidenza all’Unione Europea»; il ruolo di Monti è stato invece pesantemente ridimensionato da una sonora sconfitta elettorale.

Per Barbara Ciolli, su Lettera 43, il 2014 sarebbe stato un anno fortunato anche per il presidente americano Obama. In particolare, grazie a un brutto Saturno che si è allontanato e a un Urano particolarmente creativo, dalla primavera avrebbe avuto «delle belle opportunità per emergere». In realtà le elezioni di midterm a ottobre sono andate proprio male per Obama, alla faccia del «cielo sgombro da strali negativi». L’astrologo Giuseppe Al Rami Galeota aveva previsto che la salute di Papa Francesco sarebbe stata compromessa nel corso del 2014, e il Papa avrebbe anche potuto abdicare come il suo predecessore. Jorge Bergoglio è ancora alla guida della Chiesa Cattolica e gode, per quello che ne sappiamo, di buona salute.

Hanno per fortuna sbagliato anche i “famosi astrologi russi” che nel 2011 previdero la terza guerra mondiale in prossimità dei Giochi Olimpici invernali di Sochi, a febbraio.

Sport e spettacolo

Il Divino Otelma aveva previsto Francesco Renga come vincitore del Festival di Sanremo 2014; il sito Di che segno sei invece prevedeva la vittoria per uno dei segni d’acqua (Cancro, Scorpione e Pesci). Alla fine ha vinto Arisa (del Leone), e Renga si è classificato soltanto quarto.

L’astrologo Perfetti ha previsto per la conduttrice televisiva Veronica Maya un anno «positivo», ma è andata diversamente: congedata con un mese d’anticipo da Verdetto Finale, dopo i tagli e i bassi ascolti per Casa dolce Casa è stata infine esclusa dal programma RAI Linea Bianca.

Tra le previsioni calcistiche la prolifica Teodora Stefanova, che ottiene le sue informazioni da Unilsan, un’entità aliena del pianeta Vanfim, aveva previsto un «grande cambiamento» per Conte e la partenza di Quagliarella dalla Juventus (giusto, ma forse facile) ma anche l’arrivo di Nani e Ibrahimovic e la partenza di Hamsik dal Napoli e di El Shaarawy dal Milan (sbagliato).

La redazione sportiva di Donne sul Web afferma di aver usato l’«algoritmo al-Khwarizmi» per prevedere la classifica finale del campionato di calcio di serie A. Ora, al-Khwarizmi era un importante matematico arabo del IX secolo, dal cui nome deriva proprio la parola “algoritmo”, e a quanto ne sappiamo non si è mai occupato di previsioni sportive; quindi chissà che sistema hanno usato per prevedere Napoli, Juventus, Milan, Fiorentina, Roma in quest’ordine in testa alla classifica. Per la cronaca, il campionato è stato vinto dalla Juventus, seguita da Roma, Napoli, Fiorentina e Inter. Rimanendo sul calcio italiano, per Riccardo Sorrentino il 2014 sarebbe stato «l’anno di Benitez», l’allenatore del Napoli; una frase interpretabile in molti modi, ma il terzo posto nella stagione 2013–14 e l’attuale posizione in classifica non sono memorabili.

Passando ai Campionati Mondiali di calcio, Grazia Mirti ha sfoderato un vecchio classico degli astrologi, la previsione generica che va bene quasi in ogni caso: «saranno senza infamia e senza lode». Come molti ricorderanno, l’Italia è uscita al primo turno dopo aver giocato piuttosto male.

Lasciando da parte l’astrologia, il sito sport.leonardo.it nota che dopo le ultime due elezioni di un Pontefice, l’Italia ha poi vinto il successivo Campionato del Mondo, con una serie di coincidenze suggestive: «nell’ottobre del 1978 viene eletto Papa Giovanni Paolo II, polacco. Nel Mondiale successivo, Spagna 1982, la nazionale dell’Italia affronta in semifinale la Polonia (nazione di Woytila) e vince per 2–0. In finale sfida la Germania Ovest e trionfa proclamandosi campione del mondo per la terza volta. Nell’aprile 2005 il nuovo Papa è Benedetto XVI, guarda caso tedesco. Nel Mondiale successivo, in semifinale, la squadra guidata di Lippi sfida i padroni di casa della Germania (nazione di Ratzinger) e vince sempre con lo stesso punteggio, 2–0. In finale gli azzurri battono la Francia e alzano al cielo la quarta Coppa del Mondo della storia». Di conseguenza, la previsione per il mondiale del Brasile nel 2014 l’Italia avrebbe affrontato in semifinale l’Argentina (nazione di José Mario Bergoglio) vincendo 2–0 per poi laurearsi campione del mondo per la quinta volta. Come abbiamo visto sopra, è andata diversamente.

Il CICAP è un’associazione scientifica ed educativa, fondata da Piero Angela nel 1989 insieme a diversi studiosi e scienziati. Svolge un lavoro di verifica delle notizie, indaga su casi insoliti e apparentemente misteriosi e diffonde pubblicamente i risultati del proprio lavoro.

venerdì 26 dicembre 2014

Oh my dog.... (UPD)

A pagina 49 dello Speciale Animali, supplemento a Casa Facile n. 12 Dicembre 2014 si trova questa splendida pagina pubblicitaria, dove si legge che il profumo è 'testato sulle pelli sensibili dei bambini'.

WHAT?????????











Hanno proprio scritto così... E spero sia una pubblicità 'sbagliata', un 'errore di sbaglio'.

Controllando il sito del produttore non si parla di test sui bambini, dice che è stato testato su cani (porelli...) e padroni.

Un articolo di Repubblica on line non parla di test, mentre un sito di vendite on line dice che 'è stato concepito con la stessa cura di un profumo per bambini, e testato con un assoluto rigore scientifico'.

Non contesto il fatto che qualcuno possa voler buttare spendere oltre 30 euro per un profumo per cani (non so se i cani gradiranno), ma una pubblicità così, spero dovuta ad una cattiva traduzione o a disattenzione e non a reali test sui bambini, lascia quantomeno disorientati.

Ringrazio l'amico Carlo Minganti per la ghiotta segnalazione.

Nel frattempo, Buone Feste!

domenica 7 dicembre 2014

Valutazione dei disastri (UPD)

Corretto un link ed aggiunti altri

Mi è capitato di leggere su Facebook un commento relativo a Chernobyl, e mi è venuta la curiosità di andare a verificare un paio di cose.

Il sito della World Nuclear Association parla di 'progettazione difettosa' e di 30 morti per avvelenamento da radiazioni.

La Wiki inglese parla di 31 morti e di un numero non ancora definito di morti dovute alle radiazioni.

La stessa pagina si riporta un link ad altra pagina Wiki che parla di 'meno di 60' morti dirette e 'casi di' tumore alla tiroide.

Un'altra pagina Wiki, la 'simple English', riporta 56 morti accertati (47 lavoratori e 9 bambini) e dice che il report AIEA stima in altri 4000 i possibili decessi a lungo termine legati al disastro.

La Wiki italiana parla di '65 morti accertati e stima altri 4 000 decessi dovuti a tumori e leucemie lungo un arco di 80 anni che non sarà possibile associare direttamente al disastro'.

Lo studio citato da Wiki (sia ITA che ENG), consultabile qui, riporta numeri (pag. 21, General conclusions) vicini a quelli riportati dalla prima pagina Wiki inglese che ho riportato, e conclusioni non particolarmente allarmistiche (...the vast majority of population need not live in fear of serious health consequences...).

 Se si vanno a leggere i report di associazioni non governative, le stime dei morti sono molto diverse. Chi parla di 30 o 60 mila morti, e chi di 6 milioni (stimati in 70 anni). Questo documento di Greenpeace riporta numeri attribuiti ad enti governativi che non riesco a confermare nelle fonti ufficiali, e riporta statistiche particolarmente allarmistiche.

Insomma, un disastro di sicuro, ma quanto grave sembra dipendere anche da chi riporta le cose...

martedì 2 dicembre 2014

I mostri delle acque!

Sabato 6 Dicembre, alle ore 11.15, avrò il piacere di presentare i mostri delle acque!

Appuntamento al Cecchi Point (Torino – via Cecchi 17), entrata libera.


venerdì 24 ottobre 2014

Il mistero di Canneto di Caronia

Copio dalla newsletter del CICAP.

Il mistero di Canneto di Caronia, località in provincia di Messina dove da dieci anni si verificano incendi di origine “inspiegabile”, è forse giunto a un definitivo punto di svolta. Come riporta il 20 ottobre il Corriere del Mezzogiorno, la procura di Patti ha inviato una informazione di garanzia ad un residente del luogo con l’accusa di incendio e danneggiamento, in relazione agli ultimi roghi registrati fra il 20 luglio e l’8 ottobre.
***

Il CICAP segue la vicenda dal gennaio del 2004, data dei primi episodi, con sopralluoghi ed indagini condotte prima da Massimo Polidoro e poi, in più occasioni, da Marco Morocutti. Dopo l’esame di alcuni reperti prelevati  al verificarsi dei primi allarmi, tuttora conservati e disponibili, e grazie a successive osservazioni in loco, il CICAP ha più volte preso posizione sui fatti. Tutti gli oggetti esaminati, nessuno escluso, mostrano solo bruciature dovute esclusivamente ad una fonte di calore applicata dall’esterno, come nel caso di una fiamma, mentre in nessun esemplare si sono osservati danni dovuti a riscaldamenti dall’interno, come sarebbe invece avvenuto se le cause degli incendi  fossero state di natura elettrica o elettromagnetica.

Risulta peraltro che già nel giugno del 2008 la procura di Mistretta si fosse espressa in tal senso, indicando la mano umana all’origine dei fatti, propendendo perciò per l’ipotesi del dolo.

«Continuano a sorprendere» afferma Morocutti «le dichiarazioni rilasciate in tutti questi anni da parte di ufologi, esoteristi, conduttori televisivi e altri professionisti del mistero, ma purtroppo anche da geologi e altri studiosi. Nella pratica si è voluto costruire un mito a tutti i costi, suggerendo l’esistenza di un mistero insondabile e chiamando in causa forze occulte, potenze ultraterrene, esperimenti militari, e persino presenze aliene. Ma nonostante le evidenze che abbiamo mostrato in più occasioni, fra cui l’ultima mia dichiarazione  del 10 ottobre a "TG2 Insieme", nessuno fra i citati “esperti” ha mai riconosciuto ciò che appare in tutta evidenza ad un qualsiasi tecnico competente e informato sui fatti, ossia l’origine umana degli incendi».

Ma esiste anche un diverso aspetto della vicenda. «La protezione civile» osserva Morocutti «ha assunto un comportamento piuttosto singolare, che merita approfondimento.  Mentre i volontari locali si adoperavano nel fornire supporto ai danneggiati, il coordinamento regionale - secondo quanto riportato dal periodico La Protezione Civile Italiana, - ha svolto nel periodo successivo al 2004 “varie campagne multidisciplinari di rilevamento sia in mare che sulla terraferma” (ne sono elencate ben undici), con un imponente coinvolgimento di mezzi ma senza ottenere alcuna indicazione utile a far cessare il disagio delle famiglie colpite, e addirittura senza rendere pubblici gli esiti delle indagini».

Giunti a questo punto, Il CICAP auspica che l’indagine in atto possa far luce sui numerosi aspetti di una vicenda che dura da più di dieci anni, a cui è giunto il momento di mettere la parola fine.

giovedì 23 ottobre 2014

Mannaggia alla gastrite…

Ho già avuto modo di raccontare che il progresso umano è passato attraverso varie prove, tentativi ed errori. Non sempre la verità è evidente, e spesso capita di inciampare in una scoperta senza riconoscerla, oppure di incontrare diciamo ‘difficoltà’ nel far accettare un cambiamento del comune sapere. Per fortuna esistono persone con la testa dura, e quella cosa chiamata ‘metodo scientifico’, per cui alla fine le cose interessanti vengono riconosciute.

Una di queste storie riguarda la gastrite, almeno certi tipi di gastrite. Si tratta di una infiammazione della mucosa gastrica (per semplificare, dello stomaco) che porta a diversi problemi.

Le gastriti ‘acute’ possono essere provocate da diversi fattori, dall’abuso di alcool a quello di medicinali, da shock o altro. Anzi, per decenni la dottrina medica ha sostenuto che le ulcere fossero causate da stress, cibo piccante ed eccesso di acido.

Le gastriti ‘croniche’, che possono portare a ulcere e tumori, molto spesso hanno una origine batterica, ovvero sono provocate da un microorganismo, l’Helicobacter pylori, che ha come habitat naturale la mucosa gastrica, dove è capace di convertire l'urea in ammoniaca. Questo porta ad un

abbassamento dell’acidità dello stomaco rendendolo vulnerabile agli acidi digestivi. Tra parentesi, lo stomaco è una centrale chimica molto aggressiva, molto più della famigerata coca cola, che potete bere (se vi piace) senza preoccuparvi delle sue proprietà corrosive (magari dei suoi zuccheri).
Un tempo la gastrite in generale  veniva curata con diversi prodotti, come antiacidi e protettori della mucosa, e quando diventava ulcera si interveniva chirurgicamente.  Oggi, almeno nei casi di gastrite di origine batterica (la maggior parte), è sufficiente una terapia a base di antibiotici, che risolvono il problema in pochi giorni e senza particolari problemi.

Il nostro imputato, l’Helicobacter pylori, fu identificato per la prima volta nel 1893 da Giulio Bizzozero, un medico italiano, che rilevò il batterio nello stomaco di cani. Purtroppo non si rese conto delle conseguenza della sua scoperta, ed il ruolo di questo batterio rimase un segreto per un altro secolo.

Occorre dire che i medici ritenevano impossibile che un batterio potesse sopravvivere a lungo nelle infernali condizioni presenti nello stomaco, quindi quando Barry Marshall e Robin Warren proposero la loro teoria batterica, vennero messi in ridicolo dalla comunità scientifica. Anzi, pare che Barry sia addirittura stato cacciato da un convegno in cui parlò di questa possibilità.

Ma i due erano convinti della loro scoperta, e Barry, per costringere la gente a dare retta alla sua teoria, bevve una piastra di Petri di batteri, ammalandosi quasi subito di gastrite. I sintomi sparirono dopo due settimane di terapia, ma Marshall continuò a prendere antibiotici per uccidere i batteri rimasti su richiesta di sua moglie, visto che l'alitosi è uno dei sintomi dell'infezione… povera donna, cosa non si sopporta per la scienza!

La malattia e la guarigione di Marshall, basata sulla coltura di organismi estratti da un paziente, fu una dimostrazione plateale della correttezza della loro teoria che accusava l'Helicobacter pylori di provocare la gastrite. L'esperimento fu pubblicato sull'Australian Medical Journal nel 1984 ed è tuttora uno degli articoli più citati della rivista australiana.

A quel punto gli studi su questo batterio si moltiplicarono, portando alle attuali terapie anti gastrite, ed il lavoro di Marshall e Warren è stato premiato con il premio Nobel per la medicina del 2005 con la seguente motivazione: "Per avere scoperto il batterio Helicobacter pylori e il suo ruolo nella gastrite e nell'ulcera peptica".

Che dire… Grazie a Barry e Robin per i loro studi e la loro testardaggine…

Alla prossima!


Da  Il Novese, numero 38, Giovedì 23 Ottobre 2014

martedì 14 ottobre 2014

Non è vero... e non ci credo!

«Non è vero... e non ci credo!» è questo il motto della "Giornata  Anti-superstizione"  che il CICAP (www.cicap.org), per il sesto anno consecutivo, organizza in occasione di venerdì 17 ottobre.
***

Che cos'è la Giornata Anti-Superstizione? «Parte dall'idea che essere superstiziosi... porta male» spiega Massimo Polidoro, Segretario Nazionale del CICAP, già docente di Psicologia dell’insolito all’Università di Milano-Bicocca. Sembra una battuta, ma per gli esperti del CICAP (Comitato italiano per il controllo delle affermazioni sulle pseudoscienze) è un dato di fatto. «Credere che un oggetto, una persona o una frase abbiano il potere di procurare disastri è una profezia che si auto avvera. Chi si lascia condizionare dalla superstizione, ritenendosi sfortunato altera inconsapevolmente il suo comportamento e finisce per provocare gli eventi sfortunati che tanto lo spaventano».

Ed è proprio per combattere la superstizione che, ormai da sei anni, il CICAP organizza ogni venerdì 17 una “Giornata Anti-superstizione”. In alcune città, tra cui Roma, Genova, Como e Padova i gruppi locali del CICAP organizzeranno eventi di vario tipo: incontri, conferenze, dibattiti e dimostrazioni "pratiche".

«Caratteristica di alcuni di questi appuntamenti» spiega Marta Annunziata, coordinatrice dei gruppi locali del CICAP, «è proprio il fatto che, per accedervi, è necessario compiere un vero e proprio “Percorso a ostacoli per superstiziosi”. Si passa, per esempio, sotto una scala aperta, si rompe uno specchio, si versa a terra del sale, si fa in mille pezzi una lettera con la classica catena di sant’Antonio, si apre un ombrello al chiuso e così via. In alcuni casi i partecipanti dovranno eseguire un totale di 13 gesti e azioni ritenute fortemente pericolose dai superstiziosi e potranno ricevere un diploma di Anti-Superstiziosi.

«Una novità di quest'anno è il gatto nero virtuale» continua Annunziata. «Tutti i soci e simpatizzanti del CICAP sono infatti invitati a rilanciare un'iniziativa che abbiamo chiamato: "Fai attraversare il tuo profilo da un gatto nero". Per partecipare è sufficiente  inserire un gatto nero nel proprio avatar di Facebook  (qualche foto adatta sarà resa disponibile in anticipo dal CICAP Piemonte). I più “temerari” inoltre sono invitati a postare foto o filmati in cui sfidino qualche superstizione, con il tag #sfidalajella».

Trovate che possono fare sorridere, certo, ma che possono anche rappresentare un modo allegro e simpatico per svelare la pochezza di certi rituali che, se presi troppo sul serio, finiscono per condizionare negativamente la vita delle persone. Occorre infatti ricordare che, dagli ultimi rilevamenti di Eurobarometro, il servizio di sondaggi e analisi della Commissione europea, dedicato alla scienza e alla ricerca, emerge un dato che la dice lunga su abitudini e credenze dell'italiano medio: nel nostro paese 58 persone su 100 ammettono di essere attratte da “idee irrazionali e superstizioni”, di fronte al 40 per 100 della media europea. Siamo il paese più superstizioso d'Europa? Non proprio, ma ci piazziamo saldamente al terzo posto, dietro la Lettonia (60%) e a un passo dalla Repubblica Ceca (59%).

«Ecco perché» osserva Polidoro «da oltre 25 anni il CICAP è impegnato a combattere l’irrazionalità, la superstizione e il pregiudizio con le armi della scienza e della ragione. Normalmente lo facciamo attraverso libri, articoli, interventi radiotelevisivi, esperimenti, indagini, conferenze, convegni, corsi e workshop ma, qualche volta, anche con esperienze insolite e divertenti come la Giornata Anti-superstizione».

Per concludere, Piero Angela, che del CICAP è il fondatore, osserva che: «La funzione che esercita il CICAP, una funzione di verifica delle notizie, di corretta informazione, di denuncia di truffe e imbrogli e di tutela dei più deboli, è troppo importante per essere trascurata. Da un quarto di secolo il Comitato porta avanti le sue campagne con impegno e passione ma potendo contare unicamente sulle proprie forze. Questa indipendenza ci ha permesso di non subire pressioni o influenze, ma in questo momento di crisi mette a rischio la possibilità di portare avanti il nostro lavoro. Per questo, sollecito chiunque condivida e apprezzi la nostra attività a dimostrarcelo aderendo al CICAP (qui: http://bit.ly/1qi37hm tutte le informazioni necessarie) e, perché no, donando il prossimo anno al Comitato il suo 5x1000 (codice fiscale 03414590285): non costa nulla e per noi è una boccata di ossigeno indispensabile per la nostra sopravvivenza».



VENERDì 17 OTTOBRE

CALENDARIO DEGLI EVENTI


LAZIO

A Roma si parlerà di razionalità, superstizioni e paranormale nell’ambito della presentazione del libro di Gianluca Giusti dal titolo “Qualcola non torna. Riflessioni logiche sui misteri del mondo” (Edizioni C’era una volta). L’incontro si svolgerà alle ore17 presso la Sala del Carroccio, in piazza del Campidoglio a Roma. Con l’autore saranno presenti Luca Menichelli (Vice Presidente del gruppo CICAP Abruzzo e Molise), il curatore della prefazione Marco Cappadonia Mastrolorenzi, Roberto Sabatini dello UAAR e la moderatrice Sheila Bobba (SenzaBarcode). L’ingresso è gratuito.


LIGURIA

A Genova, presso l’Aula Magna del Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale (via Dodecaneso, 31), dalle ore 14,45 si svolgerà un incontro rivolto agli studenti delle scuole superiori e dei corsi di laurea di Scienze matematiche, fisiche e naturali. All’interno di una più ampia riflessione sul metodo scientifico, Silvano Fuso (socio effettivo e responsabile del gruppo Liguria) parlerà anche di superstizione. L’ingresso è gratuito.

Titolo della conferenza: "Credere o verificare? Riflessioni su metodo scientifico, superstizioni e razionalità". Dalla presentazione: “Molta gente crede che gli atomi esistano, pur non avendoli mai visti. Molta gente crede che il venerdì 17 porti male, pur non avendolo mai verificato. C’è differenza tra i due atteggiamenti? Qual è il confine tra scienza e non scienza? Le affermazioni scientifiche sono solamente una delle tante possibili opinioni? La scienza è democratica? Esaminando esempi concreti, tratti anche dall’attualità, la conferenza tenterà di fornire alcune risposte ma, soprattutto, cercherà di far riflettere su alcune questioni troppo spesso trascurate o date per scontate.


LOMBARDIA

Nel pomeriggio a partire dalle ore 14.00 i soci locali saranno presenti con un gazebo a Como, a Porta Torre, dove coinvolgeranno passanti e curiosi in divertenti sfide alle più note superstizioni.
Alla sera, a partire dalle 21.15, si terrà una conferenza di Andrea Parozzi, socio del CICAP Lombardia, dal titolo "Caduti dalla rete: dalla pseudoscienza alla pseudo-informazione nell'epoca del Web 2.0". Sede della presentazione sarà la Biblioteca dell'Associazione Carducci in Via Cavallotti 7, Como. L’ingresso è gratuito.


VENETO

Come tutte le superstizioni, l’astrologia non conosce scoperte o novità rilevanti: non a caso descrive un mondo limitato a soli otto pianeti. Per questo l’evento del gruppo Veneto si svolgerà nella cornice ineguagliabile del Planetario di Padova (Via Alvise Cornaro, 1) con la proiezione dello spettacolo dei “Mondi Sconosciuti”, dedicato ai pianeti che orbitano intorno a lontanissime stelle. La serata comprende un aperitivo e inizierà dalle 18.30. Il costo del biglietto per l’intero evento è di 10 euro. E’ obbligatoria la prenotazione sul sito del CICAP.


_______________________
Ufficio Stampa - CICAP
Comitato Italiano per il
Controllo delle Affermazioni
sulle Pseudoscienze

Casella postale 847
35100 Padova
tel. e fax 049-686870
e-mail: ufficiostampa@cicap.org
www.cicap.org
www.queryonline.it

Seguici anche su
Facebook: https://www.facebook.com/cicap.org
Twitter: https://twitter.com/cicap

giovedì 18 settembre 2014

Protestiamo per l'iniziativa di Pordenonelegge‏ @pordenonelegge.it

Diffondo una newsletter del CICAP. A voi i commenti...


Oggi 18 settembre alle ore 18, presso il festival letterario “PordenoneLegge”, si terrà la presentazione del libro "Hamer ha ragione e la medicina è sottosopra" di Carlo Cannistraro.

Il volume pubblicizza le teorie pseudoscientifiche del medico tedesco Ryke Geerd Hamer, sospeso dalla pratica medica, condannato più volte per vari reati tra cui cattiva pratica medica, calunnia e frode.

Hamer sostiene che tutte le malattie e in particolare il cancro siano causate da traumi psicologici e propone una terapia alternativa priva di qualsiasi riscontro biologico, la cosiddetta “nuova medicina germanica”, che secondo diverse fonti avrebbe causato la morte di molti pazienti (da 140 a diverse centinaia a seconda delle stime).

Hamer sostiene inoltre che le sue presunte scoperte sarebbero state tenute nascoste da un complotto mondiale degli ebrei.

L’autore del libro Cannistraro viene presentato nel sito di PordenoneLegge come un esperto di “medicina vibrazionale”, “energie sottili”, nuova medicina germanica e metodo Bates: teorie prive di ogni fondamento scientifico: http://www.pordenonelegge.it/it/edizione/2014/a/2192/Carlo-Cannistraro

La manifestazione è finanziata dalla Regione Friuli Venezia Giulia, nonché da Camera di Commercio, Provincia e Comune di Pordenone.

Il CICAP ritiene del tutto inopportuno che enti pubblici finanzino e quindi implicitamente sostengano un incontro che promuove teorie infondate e molto pericolose per la salute. Chiediamo che gli organizzatori del festival e gli enti pubblici della regione Friuli Venezia Giulia usino le risorse pubbliche per fare informazione corretta e non pseudoscienza, soprattutto su un tema importante come la medicina.

domenica 14 settembre 2014

Lo spettacolo della scienza - 20 Settembre a Torino

Dal 19 al 21 Settembre si terrà a torino il Festival del Teatro di Strada.


Il Sabato avrò il piacere e l'onore di rappresentare il CICAP con due momenti di 'scienza divertente'.

Il primo sarà alle ore 10.30 in uno dei 2 teatri del Cecchi Point (Torino – via Cecchi 17).

Il secondo sarà alle ore 17.00: una sessione all'aperto al parco Ruffini di Torino.

Vi aspetto!

giovedì 11 settembre 2014

11 Settembre

E' sempre una data da ricordare. Un evento attorno al quale si sono scatenate mille voci, le più fantasiose e le più folli.

Riporto quindi l'iniziativa del CICAP, dedicata a quelli che vogliono conoscere i FATTI.

A 13 anni di distanza dagli attentati del 11 settembre, le teorie cospirazioniste su quella tragedia sono ancora diffuse e credute vere da una buona parte della popolazione internazionale. Un sondaggio del 2008, condotto da WorldPublicOpinion.org su 17 paesi che non includevano gli Stati Uniti, ha concluso che solo per 9 di questi paesi gli attentati erano stati messi in atto da Al Qaeda, l'organizzazione terroristica di Osama Bin Laden.

Nel 2007, gli esperti del CICAP misero insieme le proprie competenze per realizzare un corposo dossier che prendesse in esame tutti gli aspetti più importanti delle diverse teorie cospirazioniste e ne valutasse l'attendibilità con gli strumenti della scienza. Il risultato fu un libro, 11/9 la cospirazione impossibile (edito da Piemme), che andò esaurito nel giro di pochi anni.

Oggi, il CICAP è tornato in possesso dei diritti di quel libro e ha deciso di renderlo disponibile a tutti gratuitamente.

E' dunque possibile scaricare l'ebook di 11/9 la cospirazione impossibile in formato PDF da questo link: http://www.cicap.org/new/files/11-9_cospirazione_impossibile.pdf

venerdì 29 agosto 2014

Ferie, finalmente.

Della serie 'notizie inutili', vi comunico che domani mattina parto per una settimana al mare in Toscana.

A voi non importerà nulla, ma io ne ho assoluto bisogno...

Nota tecnica per l'NWO: si prega di regolare il passaggio di tankeroni sulla Toscana per assicurarmi tempo caldo e soleggiato fino a Sabato 6 Settembre. Grazie...

Ottima risposta, Paolo!

Paolo Attivissimo negli anni si è fatto una meritatissima fama di debunker. Ha appena pubblicato una risposta 'standard' da dare ai complottardi che chiedono (spesso con arroganza aggiungo io) di sbufalare l'ennesimo video tarocco.

Il post originale è a questo link.

Buongiorno,
purtroppo non ho ore di tempo da dedicare all'ennesimo video dei sostenitori delle tesi di complotto. In realtà dovrei dedicare molto più tempo della semplice durata del video, perché ogni singola affermazione andrebbe verificata, ogni singola fonte andrebbe trovata, ogni singola immagine andrebbe controllata per eventuali tagli o manipolazioni: questo è necessario perché i sostenitori delle tesi alternative sono già stati colti ripetutamente a tagliare, manipolare e mentire per sostenere le proprie idee preconcette.

Fare tutta questa verifica sarebbe un lavoro immenso, che dovrei oltretutto fare gratuitamente. Purtroppo non vivo di rendita, per cui non posso permettermi di togliere così tanto tempo al lavoro remunerato del quale anch'io, come tutti, ho bisogno per campare.

Inoltre presumo che molte delle domande presentate nel video abbiano già avuto abbondante risposta dagli esperti di settore, ma che il complottista, come al solito, non si sia informato o semplicemente abbia rifiutato la risposta fornita. Cosa spinga un inesperto della materia, quale è il realizzatore di quel video, a rifiutare le risposte degli esperti è una domanda molto interessante.

Se i sostenitori delle tesi alternative vogliono risposte ai propri dubbi, non devono fare altro che incaricare degli esperti qualificati nei settori tecnici pertinenti e chiedere a loro di rispondere in dettaglio e di formalizzare quei dubbi, sotto forma di articoli scientifici documentati, da sottoporre per verifica alle riviste specialistiche dei settori interessati.

Questo è quello che si fa in qualunque campo nel quale si voglia realmente fare ricerca scientifica e fornire chiarezza: si interpellano gli esperti, e se gli esperti confermano la tesi, la si pubblica (con accurata documentazione) in una rivista scientifica, dove verrà vagliata da altri esperti. In tutti questi anni, però, nessuno dei sostenitori delle tesi alternative lo ha fatto, preferendo invece vendere DVD e produrre video interminabili. Vale la pena di chiedersi perché.


Cordiali saluti,

Paolo Attivissimo

giovedì 28 agosto 2014

Ho accumulato un bonus!!!

Ma... un momento... E da quando sono un cliente postepay???

Ho rimosso i link dalla email, erano ovviamente dei siti truffa...

Subject: Grazie ai pagamenti da lei effettuati e ricevuti !
From: support@BPOL.it
Date: Thu, 28 Aug 2014 13:59:44 +0700



Gentile cliente,

Grazie ai pagamenti da lei effettuati e ricevuti,nel tempo ha accumulato un bonus di 83,41 EURO.

La promozione e valida per tutti clienti che hanno una prepagata postepay fino il 31 agusto 2013.

Per ricevere il bonus e necessario di avere un saldo minimo di EURO 250,00 sul carta prepagata PostePay.

Per aderire alla promozione e sufficiente completare QUI
Il bonus le verra accreditato entro 24 ore sottoforma di ricarica postepay
Poste Italiane.

Cordiali Saluti,
Poste Italiane

martedì 26 agosto 2014

Avanti con lo spam!

Un giorno o l'altro riuscirò anche a trovare il tempo per postare qualche cosa di interessante (ma prima devo finire di litigare con un animale mitologico, tal Drago...), per il momento accontentatevi dell'ennesima email di phishing.

Ciao!

From: anitaabdallahs@outlook.com
Subject: Ciao caro
Date: Tue, 26 Aug 2014 19:12:03 +0000
To:


Ciao caro
Io sono miss Anita per nome, era molto felice quando andando vero il tuo profilo oggi era così bello, per favore se posso chiederti?

possibile saranno amici? Se sì, questa è la mia email contattatemi (anitamouhamed@outlook.com)
Sto aspettando il tuo messaggio per più parlare.
Mi ha risposto con la mia mail sopra OK.
Vostro Anita


Hi dear,
I am miss Anita by name, it was so much happy when going true your profile today it was so nice,please if i may ask you?

can will be friends? IF yes this is my email contact me (anitamouhamed@outlook.com)
i am waiting for your message for more talk.
Reply me with my mail above OK.
Yours Anita

venerdì 15 agosto 2014

Vitadox = Acqua

Diamo a Cesare quel che è di Cesare... ed a Rosa quel che è di Rosa...

Tutte le novità del Dossier Vidatox sul nuovo blog di Rosa Contino

Dossier Vidatox - ultime notizie

La storia infinita
La storia infinita
Bari – Trentanove chilogrammi di medicinali usati come antitumorali sono stati sequestrati dal comando provinciale della guardia di finanza di Bari dopo un controllo effettuato all’aeroporto su un bagaglio di un 47enne in arrivo da Tirana. Sottoposti a sequestro 200 flaconi di vidatox composto da veleno di scorpione e 36 fiale di antiossidanti, privi della prescritta autorizzazione sanitaria. Tali prodotti, provenienti dall’Albania, erano diretti alla Repubblica di San Marino, e se immessi sul mercato illegale avrebbero illuso gli assuntori circa l’efficacia terapeutica, oltre ad essere effettivamente pericolosi per la salute. F.M. 48 anni, pisano, presidente della Pharma Matrix, con sede a Tirana, è stato denunciato a piede libero dalla Guardia di finanza (Corriere del Mezzogiorno, 27.09.2011).


Questa la notizia data ieri, 27 settembre 2011, da molti organi di stampa. Il presidente di Pharma-Matrix ha dichiarato di aver querelato il TG5 che nell’edizione delle 13 di ieri riportava la notizia in un servizio. Nei gruppi dedicati al prodotto cubano la discussione è molto accesa, la difesa di Pharma-Matrix emerge chiaramente. Ma chi sono tutte queste persone che nonostante le evidenze mostrano una fede incrollabile nel Vidatox e i suoi rivenditori? Pare che dall’Italia all’Albania siano 10/20 persone al giorno che si recano alla Pharma-Matrix per acquistare il prodotto. Nei gruppi sarebbe stata organizzata anche una
conferenza per ottobre e le adesioni non superano le 50 persone, non sono certo grandi numeri. Francesco Schittulli, oncologo e presidente Pdl della Provincia di Bari, dichiara che chiederà al ministro della salute Fazio che si avviino i protocolli di sperimentazione del prodotto cubano, pur ammettendo di credere che si tratti di un placebo. Allo stesso modo la pensano anche altri due noti oncologi baresi come Nicola Marzano e Gennaro Palmiotti. Qui l’articolo del Corriere del Mezzogiorno che riporta la dichiarazione: http://www.ilquotidianoitaliano.it/salute/2011/09/news/cancro-italiani-a-cuba-per-il-vitadox-dubbi-sullefficacia-del-siero-anti-tumorale-116076.html/Da ieri è scomparsa anche la pagina che informava sul protocollo Vidatox, col Prof. Pansini, nel sito della Stella Maris di San Marino. Ci saranno ulteriori controlli? Continueremo a seguire le vicende sul veleno dello scorpione, una “cura” che nella memoria ci riporta indietro nel tempo, quando la pressione popolare portò alla sperimentazione della cura Di Bella.

Rosa Contino

Carissima nel Signore

Altro esempio di email truffa. Questa volta su base pietistico-religiosa...
Ovviamente da cestinare al volo.


Date: Fri, 15 Aug 2014 18:18:02 +0900
From: saramorrisgreat@gmail.com
Subject: Carissima nel Signore
To:

Saluti Calvario nel nome del Signore nostro Gesù Cristo. Io sono la signora Sara morris Kuwait. Ero sposata con Mr. Jamil Morris, che ha lavorato con il Kuwait Ambasciata in Costa d'Avorio per nove anni prima di morire l'anno scorso. Ci siamo sposati da undici anni senza un bambino. Mio marito è morto dopo una breve malattia che è durata solo quattro giorni. Prima della sua morte, siamo nati di nuovo i cristiani.

Caro, so che hai trovato la sorpresa in questa lettera, ma come figlio del Dio vivente, si dovrebbe sapere che le nostre vie non sono le sue vie. La mia Bibbia mi dice che lavora in molti modi e tutto si risolve per il bene di coloro che hanno creduto in Cristo Gesù. In realtà, è anche il leader dello spirito santo di Dio che ho scelto in obbedienza e l'amore per
   Appaga il desiderio di mio marito, che ho sostenuto per la gloria di Dio. Capisco che questa benevolenza è in adempimento del desiderio e la decisione del mio defunto marito che io sono convinto di aggiornare.

Dal momento che la morte del mio amato marito, ho deciso di non risposarsi o avere un figlio fuori dalla mia casa coniugale, che la Bibbia è contro. Quando mio marito era vivo ha depositato la somma di $ 3,5 milioni di dollari ($ 2.500.000,00) in una banca qui a Abidjan Costa d'Avorio. Attualmente, questo denaro è ancora in banca.

Recentemente, il mio medico mi ha detto che non sarebbe durata dei nove mesi a causa del mio problema cancro. Quello che mi disturba di più è la mia malattia ictus. Avendo conosciuto la mia condizione ho deciso di donare questo fondo ad una carità, chiesa, organizzazione cristiana, o di un vero credente, che utilizzerà questi soldi la strada che sto per istruire qui.

Voglio che questo fondo da utilizzare
   per gli orfanotrofi, scuole, chiese, le vedove e le persone meno privilegiate nella diffusione della parola di Dio e per assicurarsi che la casa di Dio è mantenuta. La Bibbia ci ha fatto capire che "Benedetto è la mano che ". Ho preso questa decisione perché non ha nessun figlio che erediteranno questo denaro e mio marito, i parenti sono increduli e non voglio che mio marito per essere utilizzati da non credenti.

Non voglio una situazione in cui questi soldi saranno utilizzati in modo empio. Ecco perché sto prendendo questa decisione. Io non ho paura della morte, quindi so dove sto andando. So che sarò sul petto del Signore. Esodo 14 VS 14 dice che "Il Signore combatterà il mio caso e mi tiene la mia pace". Non necessitano di alcuna comunicazione telefonica in questo senso a causa della mia salute e la presenza dei miei parenti defunto marito intorno a me sempre cercando di rivendicare questo denaro da me che mio marito mi ha lasciato. non lo faccio
   voglio che tu sappia di questo sviluppo. Con Dio tutto è possibile.

Io voglio che tu a gestire da soli perché la mia salute non mi permette, come mi può mettere in dialisi medico regolarmente controllare. Anche io sto scrivendo questa lettera con l'aiuto di una sorella che ha usato per aiutare me. Io vi chiedo di inviarmi il vostro nome e indirizzo completo, così posso giurare un affidavit sotto giuramento, che ufficialmente e legalmente approvato come famiglia a questo fondo in modo che, anche se io sono morto il vostro reclamo per il fondo nel la banca non sta per essere in dubbio. Manderò la dichiarazione giurata del giuramento e certificato di deposito di questo fondo subito dopo la deposizione è pronto.

Non appena ricevo la vostra risposta vi darò il contatto della banca in Abidjan Costa d'Avorio, dove il denaro è stato depositato dal mio amato marito. Vorrei anche inviare la dichiarazione giurata del giuramento che giuridicamente e approvare ufficialmente
   famiglia e il nuovo beneficiario al fondo insieme con il certificato di deposito di questo fondo, il mio defunto marito utilizzato per pagare i soldi in banca. Voglio che tu preghi sempre per me perché il Signore è il mio pastore.

La mia felicità è che ho vissuto una vita degna di un cristiano. Chiunque che vuole servire il Signore lo deve servire in spirito e verità.

Voglio inviare questi elementi a me per la processione del affidavit:

(1) Il tuo nome completo ....

(2) Il tuo indirizzo ....

(3) La tua nazionalità ....

(4) La tua età / sesso ......

(5) La tua occupazione .......

(6) Il tuo stato civile .....

(7) Il tuo numero di telefono diretto .....

(8) La fotografia ......................


Ho bisogno di questa informazione è molto urgente. Qualsiasi ritardo nella sua risposta mi darà spazio ad approvvigionarsi di un'altra persona con il medesimo scopo.

Spero di ricevere la vostra risposta urgente.
Restano benedetta nel Signore.
Vostro in Cristo
La signora Sara Morris.

giovedì 14 agosto 2014

Vidatox = acqua? Detto dal venditore...

Diffondo dal profilo di Medbunker.

Qualcuno ricorderà il "veleno di scorpione anticancro", pubblicizzato da "Le Iene" e venduto a centinaia di malati con l'illusione potesse servire a qualcosa. In realtà nel Vidatox (questo il nome del prodotto) non c'era nulla, venduto come omeopatico, queste persone compravano a centinaia di euro dei semplici flaconi d'acqua (sembra talmente incredibile che molti ancora...non ci credono) alimentando un vero e proprio mercato nero della disperazione.
Qualche mese fa furono sequestrati alcuni flaconi di quest'acqua "miracolosa" importati da uno dei venditori. Processato per importazione illegale di farmaci, il venditore è stato assolto perché...non si tratta di farmaci ma di semplici flaconi d'acqua, "gli accertamenti (…) non hanno evidenziato la presenza di principi attivi farmaceutici".
Sembra una favola ma è tutto vero, per dimostrare di essere innocenti, dimostrano di vendere acqua fresca.
Alla faccia dei poveri malati ed al portafogli di chi li convince.

lunedì 11 agosto 2014

Cerotti Magggggici!!!

Negli ultimi giorni ho notato alcune persone con strani ghirigori di cerotto colorato, sui piedi, sulle ginocchia, sulle spalle... ho anche sentito una signora 'cerottata' dire ad un aamiche che funzionano.

Ah, la grande potenza dell'autosuggestione! Mi fa piacere per la signora che qualche cerottino colorato la faccia sentir meglio, e spero che non le abbiano spillato troppi soldi. Non più di 5 euro, è il massimo che potrei accettare per terapie basate sul niente.

Mi sono poi divertito a cercare qualche sito di queste 'terapie all'avanguardia', e non sono riuscito a trattenere le risate... punti quantici, nanotubi di carbonio, fisica quantistica applicata alla 'cerottica' (questo termine me lo sono inventato)... capperi, ma come è possibile a al CERN investano miliardi per studiare la fisica quantistica, e poi un tizio qualsiasi, senza nessuna competenza (se non titoli inventati) riescie ad applicare dei quantum dot in un cerotto? E' un genio questo (ne dubito) o sono pirla al CERN (di questo dubito ancora di più...).

Vabbè, ho sbagliato io. La fantasia non mi manca, e visto che il mondo è pieno di boccaloni dovrei fare in modo di spillar loro qualche soldo, invece di perdere tempo ad esporre le baggianate che circolano...

Buona estate!

PS: Rubo anche un pezzetto da un post del grande Medbunker, che raccomando caldamente a tutti di seguire...

I cerotti per tutti gli usi.

Esiste il cerotto per dimagrire, quello per dormire e tanti altri. Avverte qualche venditore che è importante bere tanta acqua. Il loro meccanismo d'azione sarebbe basato sulla stimolazione dei punti di agopuntura (che, ricordo, sono punti letteralmente inventati) e sfruttando questi punti migliorerebbero l'efficienza del "sistema di comunicazione dell'organismo" (eh?). Un effetto "strano": qualcuno dice che usando i cerotti per la forza e facendo flessioni si potrebbe avvertire un po' di sudorazione. Non vi allarmate, è l'effetto del cerotto che sta disintossicando l'organismo (stupido io che pensavo allo sforzo fisico...). Al contrario, se non si nota alcun effetto è colpa di chi lo usa che lo avrà messo sul punto sbagliato del corpo. Il cerotto per dormire è sbalorditivo: dopo due minuti dall'applicazione si comincia a sbadigliare. Ma è quello per dimagrire che batte tutti. Bisogna bere tanta acqua e fare una dieta equilibrata. Vedrete che se si fa la dieta si dimagrisce, è provato. Però ci vuole il cerotto eh?
Si tratta di una vera e propria presa in giro. Trovare gli allocchi disposti a credere che un cerotto senza alcuna sostanza rilasciata possa avere qualsiasi azione sull'organismo sembra la nuova frontiera nella ricerca di guadagni facili. Cosa dicono i venditori di uno (tra i più conosciuti) di questi cerotti?
I cerotti XXYYZZ sono basati sul principio che un campo energetico circonda il corpo e questo campo energetico puo’ essere modificato allo scopo di migliorare le performance del corpo umano.
L’altro aspetto non comune di XXYYZZ è che con questa tecnologia NIENTE penetra nel corpo. La cosa incredibile di XXYYZZ è che si possono programmare questi cerotti con qualsiasi messaggio biologico si voglia, per poter con il cerotto“parlare”al corpo per dirgli di dare una certa risposta metabolica. I cerotti “XXYYZZ ” sono unici al mondo e non hanno controindicazioni.
Sono le stesse parole dei venditori che mostrano l'assoluta inconsistenza e la mancanza di alcun effetto di questi cerottini, lo dicono anche loro: i cerotti non contengono niente, sono solo pezzi di plastica. Come ho spiegato diverse volte, il campanello antibufala deve suonare ogni volta che il meccanismo d'azione di un rimedio è spiegato con termini come "energia" o "vibrazione", anche se rispettabilissimi in alcune scienze, questi sono i termini più utilizzati dai venditori di fuffa. Alcuni rappresentanti di questa bufala parlano di stimolazione del "circuito elettrico dell'organismo" dimostrando sicuramente parecchia fantasia ma una profonda ignoranza (o malafede?).

Altro elemento di chiaro inganno pubblicitario: "non esistono controindicazioni". Qualsiasi cosa abbia un effetto sul corpo umano ha per definizione possibili effetti collaterali e quindi controindicazioni, persino l'acqua: se qualcuno vi dice che un prodotto non ha alcuna controindicazione con tutta probabilità si tratta di una sciocchezza inutile.
Chi ha acquistato i cerotti spesso (per giustificarsi? Per "vergogna") ha difficoltà ad ammettere di essere caduto in una trappola ma così è.
è bene sottolinenare che il prodotto richiede un'apertura mentale non indifferente. Non è semplice spiegare e capire che un cerotto può darti sollievo senza rilasciare alcuna sostanza.
Non è semplice spiegarlo e capirlo...ma venderlo è facilissimo, visto il target.

martedì 29 luglio 2014

Cari amati!

Altra email truffa... devo spiegare?

------------------------



Da: Jessica Gordon [mailto:crema@correios.com.br]
Inviato: martedì 29 luglio 2014 02:35
Oggetto: Alla ricerca di trustee

Cari Amati,

Il mio nome è la signora Jessica Gordon Sono una donna morente che ha deciso di donare ciò che ho da enti di beneficenza attraverso di voi. Ci si potrebbe chiedere perché ho scelto voi. Ma qualcuno deve essere scelto.
Io sono vecchio e mi è stato diagnosticato per il cancro, dopo la morte di mio marito che mi aveva lasciato tutto per cui lavorava.

Sono stato toccato dal Signore di donare da quello che ho ereditato da mio defunto marito in beneficenza attraverso di voi per il buon lavoro dell'umanità. Ho chiesto al Signore di perdonarmi tutti i miei peccati e credo che abbia, perché Egli è misericordioso. Mi recherò in per un'operazione, e prego che sopravvivo l'operazione.

Ho deciso di volere / donare la somma di £ 9,000,000.00 {nove milioni di grande libbra Bretagna} in beneficenza attraverso di voi per il buon lavoro del Signore, e per aiutare la madre, meno privilegiati e anche per l'assistenza delle vedove. Attualmente, ho informato il mio consulente per conoscere la mia decisione nel volere questo fondo in beneficenza attraverso di voi.

Vi auguro tutto il meglio e possa il buon Dio vi benedica abbondantemente, e vi prego di utilizzare i fondi così e sempre estendere il buon lavoro agli altri. Se siete interessati a svolgere questo compito, mi informerò il mio consulente. So che non ho mai incontrato voi, ma la mia mente mi dice di fare questo, e spero di agire sinceramente.

Si prega di rispondere a me attraverso questo indirizzo E-mail:

Includi il tuo nome, indirizzo, numero di telefono / FAX COMPLETO SULLA VOSTRA RISPOSTA PER LA COMUNICAZIONE FACILE E IMMEDIATA CON IL MIO CONSULENTE.

Cordiali saluti,
La signora Jessica Gordon

giovedì 24 luglio 2014

Ciao cara

Andiamo avanti a documentare le diverse email di truffa che ricevo... nonostante antispam antivirus e quant'altro installato nel PC...

Mi raccomando, non cadete in trappola!

I punti che rendono chiara la (tentata) truffa sono:
- mail di invio diversa dalla mail a cui chiede di rispondere
- traduzione 'a pene di segugio'
- eperchèmaistaAngeladovrebbecontattarepropiome?

--------------------------

> Date: Thu, 24 Jul 2014 10:46:05 +0000
> From: servis@fopo.cz
> Subject: Ciao cara
> To:
>
> Ciao cara
> Come stai oggi? Mi piace che lo scambio di buone relazioni.Io sono Angela di nome, nessun ragazzo e mai matrimonio.Mi piacerebbe sentire da te, potete contattarmi a questo indirizzo email (angelampka@yahoo.com) così che posso inviarti mie immagini e introduzione di più su di me. Avere una buona giornata e in attesa di sentire da voi più presto Angela.
>

Ma che fortuna che ho!

Vinco alla lotteria anche se non gioco. Ora scusate, ma devo chiamare urgentemente questo avvocato...

NOTIFICA DI GUADAGNO

IMPORTO : CENTO VINTI MILE Euro ( ? 150.000,00)

NOTIFICA DI GUADAGNO DI LOTTERIA :

Abbiamo il piacere di informarvi sul tiro alla sorte del programma del gruppo UNIBET che si è tenuto a Casablanca ( Morocco). Seguito a questo
tiro il vostro indirizzo elettronico attaccato al numero di biglietto: 01041-988 con numero di serie: 55.325.45 trattato alle cifre vincenti:
19-87-96-21-52-17, che vi hanno permesso di essere vincente il fuori dal tiro di questa tombola successivamente.

Siete stati tirati alla sorte per beneficiare della somma totale dunque di CENTO CINQUANTA MILE Euro, in liquido. Sappiate allora per favore
che le vostre cifre vincenti devono essere verificate dal nostro Avvocato, DOTT. ERWAN LE CORNEC, specialmente giurato per vigilato
questa tombola. Per conseguenza, la vostra somma di CENTO CINQUANTA MILE Euro, sarà versato in accordo con nostro Avvocato, DOTT. ERWAN LE CORNEC, carico di darvi le istruzioni a seguire.

Questa promozione ha luogo annualmente.

Per ragioni di sicurezza, vi consigliamo di tenere le vostre informazioni di vittoria confidenziale fino a che il vostro statu trattato e che il vostro denaro li sia pagati di modo che consideraste atto. Ciò fa parte delle misure precauzionali per evitare i casi di doppia rivendicazione di guadagno e l'uso illegale di questo programma da parte di alcuna gente senza scrupoli. VOI ESTATI PREVENUTO.

Sotto le coordinate per contattare l'avvocato.

AVVOCATO ERWAN LE CORNEC

Émail: studio.legale@laposte.net
Tel: (00212) 626 989 332

FORMULARIO DI VERIFICA DA RIEMPIRE ED INVIARE ALLO SMALTO DEL CARICO
PRINCIPALE DELLA RIMESSA PREZZI

Il VOSTRO

COGNOME:
NOME: 
ETÀ: 
SESSO: 
PAESE: 
CITTÀ:
N. Di codice di verifica:

Cordialmente.

Sig. SEBTA LAOUNI

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...