lunedì 31 ottobre 2016

Incontriamoci in Autunno...

... e parliamo di Big Foot e Piramidi!

Il prossimo Venerdì 4 Novembre, alle ore 17.30, nella sala conferenze della Biblioteca Civica di Novi Ligure, Andrea Vignoli, direttore de Il Novese, presenterà il mio libro, Le piramidi le ha costruite Big Foot!, e parleremo di UFO, mostri, cerchi nel grano ed altre amenità.

Vi aspetto!

martedì 25 ottobre 2016

Sylvi Listhaug

La metto nella categoria 'bufale', anche se in realtà dovrebbe essere classificata come 'capisco quello che voglio capire'...

Ho scoperto che è nata una polemica in seguito ad un post su Facebook del ministro norvegese per
l’integrazione, Sylvi Listhaug, che alcuni hanno letto come ‘I musulmani che vengono qui devono mangiare il maiale’.

Il suo post su FB, datato Lunedì 17 Ottobre, recita:
Jeg mener de som kommer til Norge må tilpasse seg samfunnet vårt. Her spiser vi svin, drikker alkohol og viser ansiktet vårt. Man må innrette seg etter de verdier, lover og regler som er i Norge når man kommer hit. Lik og del!

Per quanti non leggono correntemente il norvegese (massa di ignoranti… io compreso…), ecco la traduzione in inglese fatta da International Business Times:
“I think those who come to Norway need to adapt to our society. Here we eat pork, drink alcohol and show our face. You must abide by the values, laws and regulations that are in Norway when you come here.”

E quella fatta da Bing traduttore dal norvegese all’italiano (errori e tutto):
Voglio dire che coloro che vengono a Norvegia deve adattarsi alla nostra società. Qui si mangia carne di maiale, bere alcolici e mostrare il nostro volto. Uno deve rispettare i valori, le leggi e le regole in Norvegia quando si arriva qui.

DOVE cappero è scritto ‘I musulmani che vengono qui devono mangiare il maiale’???

Alla prossima

venerdì 14 ottobre 2016

Comunicato del CICAP Puglia sull'omeopatia al Policlinico di Bari

Ricevo e condivido.

Il 14 ottobre p.v. (ndb: OGGI) si terrà, presso il Policlinico di Bari, un convegno dal titolo “La medicina omeopatica: lo stato dell’arte”, organizzato dall’Azienda Ospedaliero-Universitaria Consorziale Policlinico di Bari, in collaborazione con l’associazione di medici e farmacisti pugliesi OMEOMEFAR, con la sponsorizzazione di aziende del settore omeopatico e il sostegno dell’Università di Bari. L’evento è stato inserito nell’ECM (Educazione Continua in Medicina), il percorso di formazione destinato ai professionisti della Sanità, e il relativo punteggio è in via di accreditamento.

Questi gli aspetti che destano, in particolar modo, la perplessità del CICAP:

1. il fatto che enti pubblici preposti alla salvaguardia della salute collettiva si rendano promotori di una pratica – l’omeopatia – che la comunità scientifica internazionale ritiene priva di fondamento;

2. il fatto che un evento basato su una disciplina pseudoscientifica venga fatto entrare nella formazione del personale sanitario, contribuendo a diffondere pratiche contrarie alle evidenze;

3. il fatto che enti pseudoscientifici e aziende private, motivati da interessi personali ed economici, intervengano nel sistema formativo del personale sanitario, senza salvaguardare la correttezza dei contenuti;

4. il fatto che, in ultima analisi, saranno i cittadini a pagare le conseguenze della disinformazione attuata, nel momento in cui si avvarranno dei servizi offerti dalla sanità pubblica.

Il CICAP invita l’AOUC Policlinico di Bari, l’Università di Bari e l’Organismo Regionale per la Formazione in Sanità a prendere le distanze da tale iniziativa, rimuovendola dal sistema di formazione ECM, e per il futuro invita gli enti pubblici della regione Puglia a difendere la salute dei suoi cittadini promuovendo l’informazione scientifica e la medicina basata sulle prove.

Il Gruppo CICAP Puglia
______________________
Ufficio Stampa - CICAP
Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze
Casella postale 847
35100 Padova
tel. e fax 049-686870
e-mail: ufficiostampa@cicap.org
www.cicap.org
www.queryonline.it
Seguici anche su
Facebook: https://www.facebook.com/cicap.org
Twitter: https://twitter.com/cicap
Sostieni il CICAP con il 5x1000 - C.F. 03414590285
Informazioni: http://goo.gl/90ZkTR

giovedì 13 ottobre 2016

Referendum costituzionale

Come sapete, normalmente non parlo di politica, a meno che la politica non straparli di argomenti scientifici. Ma come sapete a dicembre si va a votare per una grossa modifica alla nostra costituzione, e questo, ovviamente, ha scatenato le risse tra tifoserie.

Votare SI o votare NO è diritto di ogni cittadino, ma io auspico che tale voto sia espresso per ragionamento motivato ed informato, e non per una qualsiasi delle fesserie che ho letto in rete.

NON è un voto pro o contro Renzi. NON è un voto per andare alle elezioni anticipate.
E' un voto per cambiare alcuni punti della COSTITUZIONE!

Quindi vi prego di prendervi il tempo di leggere il TESTO della riforma. Lo potete trovare a questo link del sito della Camera dei Deputati. Oltre a tutte le informazioni sull'iter parlamentare della legge, ci troverete 3 documenti, ovvero il testo della legge con schede di lettura (oltre 300 pagine), la sintesi, ed il 'testo a fronte', che permette di vedere vecchio e nuovo in un colpo. 

Se invece proprio non avete tempo per i testi originali indicati prima, almeno date un'occhiata a questo 'riassuntino', che io trovo ben fatto ed equilibrato.

Poi, voterete NO o voterete SI, ma in modo responsabile e coscienti dei risultati.

Buona lettura.

(Cliccate sulle immagini per ingrandirle)




martedì 11 ottobre 2016

Il vaccino non è un'opinione

Dal 27 Settembre è disponibile un libro,  scritto dal Prof. Roberto Burioni, medico, docente di virologia e microbiologia, specialista in immunologia clinica. Si tratta di:
Il vaccino non è un’opinione, edito da Mondadori, che vi consiglio caldamente di leggere.

Il Prof. Burioni è da tempo molto attivo su internet per difendere l’utilizzo dei vaccini e per rassicurare i genitori timorosi, e nel far ciò svela anche le tante false informazioni disponibili in rete, causa di paure non giustificate e di un drammatico calo nella copertura vaccinale.

Nel libro il Prof. Burioni spiega cos’è il vaccino, la storia delle vaccinazioni, come  funziona il sistema immunitario, perché le malattie non scompaiono solo vivendo in una società più pulita , perché dobbiamo affrontare i vaccini con serenità e infine perché non bisogna credere a tante baggianate che leggiamo in internet sul tema vaccinazioni.

Citando le sue parole:
In un mondo oramai ripieno di bugie che conducono i genitori a scelte scellerate che possono provocare – e provocano – conseguenze terribili, vi racconterò la verità scientifica e vi fornirò le conoscenze di base che vi consentiranno, da soli, di capire quante e quali sciocchezze vi raccontano gli antivaccinisti. Vi riporterò e vi spiegherò i fatti, inoppugnabili, sui quali concorda tutto il mondo medico-scientifico.
Vi racconterò i fatti e solo i fatti: perché il vaccino non è un’opinione.
 E fin qui le cose serie.

Una delle ultime 'notizie divertenti' che ho sentito riguarda uno studio medico (???) dove si toglierebbe la vaccinazione ai bambini, mediante la somministrazione di un vaccino OMEOPATICO a diluizione CH 10.000. Se non cogliete al volo l'assurdità della pratica dello 'svaccino', vi conviene leggere subito il libro di Roberto Burioni...

Alla prossima!

sabato 8 ottobre 2016

Biodinamica

Immagine da http://www.agricolaboccea.it
Rudolf Steiner è stato un filosofo, pedagogista, esoterista, artista e riformista sociale austriaco. Tra le varie cose che ha fatto, ha posto le basi per la cosiddetta ‘Agricoltura Biodinamica’ (marchio commerciale detenuto dalla Demeter International), ovvero un metodo per la produzione agricola, in particolare di cibo, che è ritenuto in maggiore equilibrio con l'ecosistema terrestre, incorporando l'idea di "agricoltura biologica" e invitando, con un approccio definito olistico, a considerare come un unico sistema il suolo e la vita che si sviluppa su di esso.

Wow! E come si fa?

Vi presento alcuni dei preparati tipici della biodinamica, presi dal sito detentore del marchio e quindi non accusabile di essere contro il metodo.

Preparato Cornoletame (500)
  • Involucro: Corno di vacca che abbia figliato almeno una volta.
  • Contenuto: Letame di vacca, preferibilmente di animali che abbiano accesso al pascolo.
  • Procedura: Il corno viene riempito con letame fresco all’inizio dell’autunno e sotterrato fino a primavera in un’area verde di un campo o di un orto. In contenuto viene prelevato dal corno e conservato in un luogo fresco in un contenitore circondato da torba.

Preparato di Quercia (505)
  • Involucro: Cranio di un animale domestico.
  • Contenuto: Corteccia di quercia finemente tritata, appartenente ad una pianta della specie Quercus Robur, estratta dal tronco con una pialla all’inizio dell’autunno.
  • Procedura: Si riempie il cranio con polvere di corteccia di quercia attraverso il foramen magnum (il foro alla base del cranio attraverso il quale entra il midollo spinale) pressandola per bene e si chiude il foro con un frammento di osso tenuto in posizione con creta. Si pone il tutto in un fusto pieno di acqua piovana o sul bordo di uno stagno, in presenza di materiale vegetale in decomposizione e in un corso d’acqua all’inizio dell’autunno. In primavera si estrae il contenuto e viene seccato.

Preparato di Achillea (502)
  • Involucro: vescica di cervo maschio.
  • Contenuto: Fiori di Achillea millefolium freschi o secchi, in piena fioritura, raccolti in una giornata di pieno sole.
  • Procedura: Riempire la vescica esiccata di fiori e chiuderla strettamente. Appendere la vescica al sole nella prima metà dell’estate (S.Giovanni), se necessario proteggendola dagli uccelli con una rete. Sotterrarla nel terreno all’inizio dell’autunno e dissotterrarla tra Pasqua e al massimo la fine di Aprile.

Questi preparati vanno poi diluiti a concentrazioni omeopatiche e sparsi sui campi, rendendo vitale la terra ed aumentandone l’attività biologica, così le piante crescono in modo naturale, nutrite dall’ecosistema del suolo. I corsivi sono sempre tratti dal sito di DEMETER.

Parlando di ‘cornoletame’, a questo link un metodo di preparazione, mentre qui scoprite come usarlo. Da notare che 200 grammi bastano per un ettaro!

A me questi sembrano incantesimi da Panoramix, il druido di Asterix e Obelix, e da quanto ho letto non hanno nessuna valenza scientifica. Certo che per chi non sa di che si tratta, leggere ‘prodotto da agricoltura biodinamica’ suona molto bene, e fa accettare un prezzo più alto!

Altre pratiche dell’Agricoltura Biodinamica, ad esempio il "sovescio", cioè l'interramento di particolari piante a scopo fertilizzante e la rotazione delle colture, hanno invece una effettiva utilità, anche se non hanno bisogno del mantello esoterico di cui sono state rivestite per funzionare.

Leggete anche la pagina Wikipedia!

Alla prossima!

martedì 4 ottobre 2016

Recensioni

Mentre si stanno organizzando alcune altre presentazioni del libro del millennio (si, vabbè, sto esagerando... del secolo), ecco, tanto per soddisfare il mio smisurato ego, una raccolta delle recensioni avute su Amazon o sulla pagina Facebook del libro.



E se non avete ancora la vostra copia.... che diamine aspettate??? Qui tutti i dettagli per ottenerla...

A presto!

Da AMAZON versione per Kindle
29 agosto 2016
La differenza tra una "teoria" accattivante e una "teoria scientifica", tra quello che vorremmo che fosse e la realtà, tra scienza e pseudoscienza.
Un libro per gli scettici ma soprattutto per chi vuole coltivare il dubbio razionale. Un libro da regalare ai ragazzi perché comprendano che con poca fatica in più, la razionalità della scienza permette di indagare misteri infinitamente più intriganti di quelli che cialtroni e ciarlatani, diffondono quotidianamente sui media e sui social. Un libro divertente che è anche uno strumento di difesa dalle bufale.

30 agosto 2016
Una piccola antologia di bufale: alcune famose, altre meno. Spiega con chiarezza e semplicità ogni cosa, ed è sempre pervaso da una garbata vena di umorismo. Interessante ed allo stesso tempo godibilissimo.

30 settembre 2016
Gran bel libro, una continua scoperta,scritto in modo molto scorrevole pertanto adatto anche a un ragazzino appassionato di scienze. Anche divertente. Lo consiglio vivamente

Da AMAZON versione cartacea
28 agosto 2016
Diceva Einstein, che se ne intendeva, che solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana.
Di quest'ultima è una sottospecie la credulità, che è il necessario "big bang" dell'inarrestabile espansione dell'universo della pseudoscienza.
Alieni, oggetti fuori dal tempo, rimedi miracolosi (per le finanze degli imbonitori che le vendono), Atlantide, fine del mondo, paranormale e un certo numero di creature più o meno "abominevoli"...
Il libro, agile e scritto molto bene, con uno stile ironico smonta alcune delle numerose balle (ma, talvolta, vere e proprie esche per allocchi o truffe per malati disperati) che si possono trovare su internet e vedere in televisione. A proposito di mostri, ricordo che avevo visto la trasmissione di Giacobbo sul famigerato "chupacabras" ma, purtroppo, non avevo avuto la forza di arrivare alla fine. Peccato: la pantomima sul "DNA quasi identico" sarebbe valsa l'attesa. Ma non vado oltre: leggetevi il libro.
PS. Il libro è prefato da Massimo Polidoro, segretario del CICAP (Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sul Paranormale), un autentico marchio di qualità.

Da Facebook:
27 Luglio
Gran bel libro da leggere tutto d'un fiato. Tratta un argomento altrimenti ostico con ironia, semplicità e chiarezza, tutti gli argomenti vengono eviscerati con dati scentifici incontrovertibili ma il testo non è mai noioso, anzi! Bravo Claudio aspetto con ansia un' altra tua creazione.

6 Agosto
Ho finito di leggere “Le piramidi le ha costruite Bigfoot” di Claudio Casonato, e questo nonostante stessi leggendo contemporaneamente altri due libri (un ebook sul mio Reader ed un PDF sul mio smartphone), ma Bigfoot ha avuto la priorità.
Claudio Casonato trascina il lettore attraverso una esempi di pseudoscienze, commentandoli, ed usa un linguaggio di facile lettura e comprensione, nonostante argomenti come la Costante di Avogadro siano ostici a molti. Alcuni argomenti li conoscevo mentre altri sono stati una totale novità. Non avevo mai sentito parlare dei Dogon, dei nodi di Hartman e del temibile Mokele Mbembe e prima o poi andrò ad approfondire questi argomenti. Il libro è un piacevole viaggio della mente razionale attraverso fumose fantasie e credenze e spero che insegnanti illuminati lo consiglieranno come lettura di Natale ai loro pupilli (scusate l’inglesismo). Ho visto che è in vendita su Amazon, anche in formato elettronico, ma io lo ho acquistato direttamente sul sito dell’editoredove il prezzo include la spedizione, fatto apprezzato da un mio certo imprinting ligure. L’editore offre la possibilità di avere la dedica dell’autore, opzione che non ho scelto, contando di incontrarlo di persona prima o poi.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...