giovedì 20 aprile 2017

La Razionale Alcoolica va sulla Luna!

Continuano gli incontri della Razionale Alcoolica a Novi Ligure.

Giovedì 27 Aprile, alle ore 21, ospiti del Dorian Gray BistrotLetterario, via Roma 51, sarà il turno di un argomento ‘lunare’:

"Abbiamo messo un uomo sulla Luna!"
La più grande impresa dell'uomo o il miglior film di Kubrick? Siamo sicuri che Gagarin sia stato il primo uomo nello spazio? E cosa c'è di vero dietro alle voci di cosmonauti perduti o della missione "Apollo 20"?

Andare sulla Luna non è uno scherzo, ci vuole la macchina giusta, i piloti giusti, il team giusto e una buona dose di coraggio e fortuna. Andare sulla Luna vuol dire che le cose possono andare bene solo in un modo e storte i 6.000.000 di altri modi. Andare sulla Luna è come dicevano i REM: "Se ci crederete noi metteremo un uomo sulla Luna". Una storia di scelte giuste e sbagliate, di eroi moderni pionieri dell'esplorazione del cosmo, di coraggio, di fulmini che colpiscono il razzo al decollo, di computer che sbagliano i loro calcoli e degli uomini che riescono a farne a meno, di come la volontà dell'uomo possa superare qualunque ostacolo anche quando sembra incredibile. E voi, ci credete che siamo stati sulla Luna? Ne parliamo con Guido Bertolino all'appuntamento di aprile con La Razionale Alcoolica!

Guido Bertolino - Dopo anni di triste consulenza informatica, ora si occupa dello sviluppo ed implementazione del sistema di gestione produzione della Salvi Harps di Piasco . E' arrivato a far parte del CICAP nel 2012 a cavallo di una scia chimica ed è stato Coordinatore del Gruppo di Cuneo.

L'evento è gratuito, ma è richiesta una consumazione.

NOTA:
Per la serata, su prenotazione, sarà disponibile un menù a 15 euro con moonburger A-pollo 11 e birra media.
...
Moonburger di pollo al lime con salsa bbq, cheddar, uovo fritto accompagnato da mashed potatoes e cipolla caramellata ai cranberry.
Birra speakeasy o Aviator americana
Prenotazioni entro mercoledì 26 al 3393958744





La razionale alcoolica: una volta al mese ci si ritrova attorno a un tavolo e si discute il tema del giorno. Un "esperto" lo presenta in pochi minuti per inquadrare l'argomento, poi ognuno dice la sua e se ne parla. ...Perché anche parlare di scienza può essere un divertimento!

martedì 18 aprile 2017

Comunicazione di servizio due...

Dopo aver fatto leggere al mio legale i post che mi era stato chiesto di rimuovere, e non essendoci alcun motivo per accettare la richiesta (ovvero, NON sono diffamatori e NON violano la legge sui marchi registrati), vado immediatamente a riattivarli...

martedì 11 aprile 2017

Comunicazione di servizio

Ieri sera ho ricevuto una gentile richiesta di uno studio legale che contestava un paio di post in quanto 'diffamatori' e con 'violazioni del marchio registrato'.


Siccome la missiva minacciava azioni legali anche nei confronti del provider di posta dell'email che uso sul blog (e che non c'entra veramente nulla con il blog), in via cautelativa ho disabilitato i due post incriminati, in attesa di rivederli con il supporto di un legale.


Non credo che qualcuno si sia accorto della disattivazione, trattandosi di post di oltre 6 anni fa, ed ovviamente adesso voi non li potete leggere. Vi posso assicurare però che li ho riletti accuratamente, e faccio veramente fatica a capire le ragioni della richiesta - chi mi segue sa che cerco sempre di essere corretto ed educato.


Posso però essermi sbagliato, e se il mio legale confermerà che esistono gli estremi per quanto contestatomi, non ho nessun problema a fare ammenda. Ovviamente, se, come credo, questi estremi non ci dovessero essere, rimetterò i post on line.


Lunga vita e prosperità

sabato 8 aprile 2017

Vaccini? SI, grazie!


Torno a parlare di vaccini in quanto oggi (8 Aprile 2017) a Ovada è previsto un incontro dal titolo: Vaccini, la realtà nascosta. Il relatore è il dott. Miedico, medico legale noto per le sue posizioni diciamo 'critiche' nei confronti delle vaccinazioni e 'scettiche' sulla cosiddetta 'immunità di gregge', posizioni che non sono in linea con le raccomandazioni del Ministero della Salute e dell’OMS. L'incontro è organizzato dal COMILVA, il coordinamento del movimento italiano per la libertà di vaccinazione, che più volte ha espresso posizioni fortemente critiche sull'obbligo vaccinale.

Voglio essere estremamente chiaro: i vaccini sono una delle più grandi conquiste della medicina, e dalla loro introduzione decine di milioni di vite sono state salvate, ed innumerevoli persone hanno evitato i danni permanenti che le malattie spesso lasciano.


Ritengo quindi al limite del CRIMINALE diffondere paure ingiustificate nei confronti di questa pratica medica, che ha un costo irrisorio in confronto ai benefici che porta.

Trattandosi di un atto medico, anche le vaccinazioni hanno una piccolissima percentuale di reazioni avverse, e le famiglie colpite vivono drammi che meritano comprensione ed aiuto. Bisogna però valutare il tutto, non solo i pochi, anche se drammatici, casi negativi, e le statistiche dicono chiaramente che le REALI reazioni avverse da vaccini sono una minuscola frazione dei danni che avrebbero causato le malattie dalle quali i vaccini ci difendono.

Ho scritto REALI reazioni avverse, in quanto continua a circolare la BUFALA, ampiamente e ripetutamente smentita dai fatti, che i vaccini, soprattutto il trivalente, sarebbero causa di autismo. Ripeto per l'ennesima volta: NON È VERO! Questo legame tra vaccino trivalente ed autismo è nato da una TRUFFA organizzata da un medico inglese, Wakefield (poi radiato dall'ordine), per promuovere i suoi vaccini singoli.

Sono tante le malattie che i vaccini ci aiutano a contrastare. Il vaiolo, grazie alle campagne di vaccinazione di massa, è stato dichiarato eradicato negli anni 80. La vaccinazione anti polio ha praticamente fatto sparire una malattia terribile, che ha costretto migliaia di persone a vivere nei polmoni d'acciaio, come Rosanna Benzi (https://it.wikipedia.org/wiki/Rosanna_Benzi).

Una delle vaccinazioni più 'chiacchierate' è quella contro il morbillo. Sento gente dire che è una malattia dei bambini, che l'abbiamo fatta tutti e non è certo un problema.

Certo, non è un problema... se sopravvivi! Si ritiene che, prima dell'introduzione del vaccino, ogni anno morissero sette-otto milioni di bambini in tutto il mondo. Nel 2011, l'Organizzazione mondiale della sanità ha stimato 158.000 decessi causati dal morbillo; un dato in forte discesa rispetto ai 630.000 decessi registrati nel 1990. Dal 2013, il morbillo rimane la principale causa, in tutto il mondo, di morti prevenibili mediante vaccinazione. Nei paesi sviluppati, la morte avviene in 1 o 2 casi ogni 1.000 (0,1% - 0,2%). Nelle popolazioni con alti livelli di malnutrizione e con la mancanza di un'adeguata assistenza sanitaria, la mortalità può raggiungere il 10%. Nei casi con complicanze, il tasso può salire al 20%-30%.

Non parliamo poi delle complicanze del morbillo, che sono abbastanza comuni e che possono essere gravi. Io, nato in un'epoca in cui il vaccino per il morbillo non era disponibile, ho fatto la malattia, che mi ha lasciato il 'regalo' di un simpatico abbassamento dell'udito e di ancor più simpatici acufeni. Nulla di grave... se non li avete.

Certamente qualcuno contesterà che su internet ci sono migliaia di casi terribili di danni da vaccino. È si, su internet si trova tutto, ma bisogna anche essere in grado di valutare le fonti.

Non biasimo i genitori impauriti che non fanno vaccinare i figli per le notizie trovate in rete, spesso false o manipolate, però condanno duramente coloro i quali queste notizie spacciano e diffondono, spesso esclusivamente per un loro tornaconto personale.


Ai genitori dubbiosi ed in cerca di informazioni serie e documentate vorrei suggerire il sito http://www.iovaccino.it/supporto-genitori-vaccini.html, che offre un valido aiuto per rispondere a dubbi e perplessità.

Purtroppo ci sono anche operatori sanitari che sconsigliano le vaccinazioni dicendo che sono pericolose, mentre le malattie che prevengono no. Se vi trovaste di fronte ad un operatore sanitario che sostiene una sciocchezza del genere, vi invito ad andare sul sito del FNOMCEO (https://portale.fnomceo.it/fnomceo/home.2puntOT) e mandare una mail con la spiegazione di dove, come e quando.

Di seguito alcuni articoli tratti dalla rete, alcuni da quotidiani, altri da siti di alto valore scientifico, che possono aiutarvi ad approfondire il tema. La maggior parte sono in inglese, in quanto le riviste scientifiche e gli enti internazionali in generale riportano le informazioni in questa lingua.

Alla prossima!

 

La pagina delle Domande e Risposte sui vaccini bell’OMS – Organizzazione Mondiale della Sanità: http://www.who.int/features/qa/84/en/



Immunità di gregge, articolo da Europe PCM, database di articoli scientifici: http://europepmc.org/articles/PMC2596463

Da MEDSCAPE, un rapporto a supporto dell'immunità di gregge: http://www.medscape.com/medline/abstract/24211476

Altri articoli (in inglese) sull'immunità di gregge, con vari links di approfondimento: http://globalnews.ca/news/1841630/measles-outbreak-what-parents-need-to-know-about-herd-immunity/


La posizione dell'UNICEF sulle vaccinazioni: 15 milioni di bambini salvati dalla morte dal 2000 solo grazie alla vaccinazione antimorbillo: https://www.unicef.org/immunization/index_measles.html

Un bel grafico che mostra i casi di morbillo negli USA dal 1954 al 2008. Una vertiginosa caduta subito dopo l'introduzione del vaccino: https://www.historyofvaccines.org/content/graph-us-measles-cases

Articolo del 'The Telegraph' con la storia del morbillo nel Regno Unito: http://www.telegraph.co.uk/news/health/news/10015975/What-is-measles-History-of-the-disease.html

Dal sito del CDC di Atlanta, uno dei principali centri mondiali per il controllo e prevenzione delle malattie infettive, una raccomandazione per il morbillo: https://www.cdc.gov/vaccines/vpd/measles/index.html

giovedì 6 aprile 2017

Quattro chiacchiere sulle pseudoscienze

Il prossimo Martedì 11 Aprile sarò ospite del Lions Club Gavi e Colline del Gavi per una chiacchierata sulle pseudoscienze... e sul mio libro.

L'appuntamento è per le ore 21 nella sala riunioni dell'enoteca La Dolce Vita, in Piazza Caduti di Nassiria a Gavi (AL).

Ingresso libero.




LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...